vision = visione

don’t be afraid

we shouldn’t be afraid to take a decision. our actions are often stopped by our fear

domenica 30 settembre, 2012 23:37:46 communication = comunicazione, vision = visione 1 commento

word as image

challenge: create an image out of a word, using only the letters in the word itself.
rule: use only the graphic elements of the letters without adding outside parts.

domenica 22 gennaio, 2012 13:56:23 communication = comunicazione, vision = visione Nessun commento

2012, a svegliarci saranno i sogni – massimo gramellini

massimo gramellini

massimo gramellini

tratto da LaStampa.it

il mio amico joe maya, esperto in profezie terrorizzanti, si è licenziato ieri da wall street per aprire un’agenzia di sopravvivenza, «occupy yourself». occupa te stesso. a volte è più difficile che occupare una piazza. mi ha mandato l’opuscolo pubblicitario.

«caro compagno d’avventura, sono orgoglioso di anticiparti che il 2012 ti romperà le scatole. non potrai più fare quello che hai sempre fatto. se vorrai sopravvivere, sarai costretto a cambiare. ho preparato una griglia di incroci che la vita ti getterà fra i piedi nei prossimi mesi. gli incroci non li hai decisi tu, e questo si chiama destino. ma quale strada prendere a ogni svolta dipende solo da te. e questa si chiama libertà. protesta o subisci. non credo sia più tempo di scrollare le spalle. se ti tirano uno schiaffo, passati pure una parola di perdono sulla ferita. ma non avere paura di urlare il tuo dolore. ...>>

Tags:

la forza d’imporsi all’attenzione – italo calvino

italo calvino

italo calvino

mi sembra che il linguaggio venga sempre usato in modo approssimativo, casuale, sbadato, e ne provo un fastidio intollerabile. non si creda che questa mia reazione corrisponda a un’intolleranza verso il prossimo: il fastidio peggiore lo provo sentendo parlare me stesso. per questo cerco di parlare il meno possibile, e se preferisco scrivere è perché scrivendo posso correggere ogni frase tante volte quanto è necessario per arrivare non dico a essere soddisfatto delle mie parole, ma almeno a eliminare le ragioni d’insoddisfazione di cui posso rendermi conto. (…)
alle volte mi sembra che un’epidemia pestilenziale abbia colpito l’umanità nella facoltà che più la caratterizza, cioè l’uso della parola, una peste del linguaggio che si manifesta come perdita di forza conoscitiva e immediatezza, come automatismo che tende a livellare l’espressione sulle formule più generiche, anonime, astratte, a diluire i significati, a smussare le punte espressive, a spegnere ogni scintilla che spruzzi dallo scontro delle parole con nuove circostanze. (…) ...>>

Tags:

sabato 19 novembre, 2011 21:31:32 vision = visione, words = parole Nessun commento

the secret of kells

the secret of kells (tomm moore, nora twomey, 2009): la meraviglia e la magia

you must go where i can not,
pangur ban pangur ban,
nil sa saol seo ach ceo,
is ni bheimid beo,
ach seal beag gearr. ...>>

Tags: ,

domenica 4 settembre, 2011 11:14:22 +ethic+esthetic, vision = visione Nessun commento