kurt vonnegut jr.

25 insights on becoming a better writer

ernest hemingway

ernest hemingway

scrivere bene è sempre più importante. the99percent.com ha raccolto i consigli di venticinque scrittori, tra cui zadie smith (scrivete senza internet), kurt vonnegut (trovate un argomento che vi appassioni), haruki murakami (concentratevi), margaret atwood (chiedete a un amico di rileggere quello che avete scritto).

fonte: internazionale | the99percent.com

25 Insights on Becoming a Better Writer by Jocelyn K. Glei
When George Plimpton asked Ernest Hemingway what the best training for an aspiring writer would be in a 1954 interview, Hem replied, “Let’s say that he should go out and hang himself because he finds that writing well is impossibly difficult. Then he should be cut down without mercy and forced by his own self to write as well as he can for the rest of his life. At least he will have the story of the hanging to commence with.” ...>>

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

martedì 1 novembre, 2011 11:40:38 words = parole Nessun commento

abbiate compassione per i lettori – kurt vonnegut jr.

kurt vonnegut jr

kurt vonnegut jr

come scrivere con stile – kurt vonnegut jr.

ai cronisti dei quotidiani e agli scrittori non creativi si insegna a non rivelare quasi nulla di se stessi nei loro scritti. questo fa di loro dei mostri nel mondo degli scrittori, dal momento che quasi tutti gli altri sciagurati con le dita macchiate d’inchiostro di quel mondo rivelano molto di se stessi ai lettori. a queste rivelazioni, casuali o intenzionali, diamo il nome di elementi di stile.
queste rivelazioni dicono a noi lettori che tipo di persona sia quella con cui stiamo passando il nostro tempo. questo scrittore si dimostra ignorante o informato, stupido o brillante, imbroglione od onesto, freddo o giocoso…? e così via.
perché mai dovreste analizzare il vostro stile di scrittura allo scopo di renderlo migliore? fatelo come segno di rispetto per i vostri pensieri come viene, i vostri lettori sentiranno di sicuro che non vi importa nulla di loro. vi bolleranno come un egocentrico o un confusionario – o, peggio, smetteranno di leggervi. ...>>

Tags:

martedì 30 marzo, 2010 18:17:04 words = parole Nessun commento