simon garfield

just my type – simon garfield

simon garfield

simon garfield

tratto da ILPOST.it

gli esperti di font sono combattivi. esaltano alcuni caratteri e ne deridono altri.

si arrabbiano in modo che ai profani può sembrare del tutto irrazionale quando un sistema di segni viene cambiato, come è successo ad esempio quando ikea è passata dal font futura a verdana per il proprio famoso catalogo e per tutti i testi dell’azienda. in più mostrano simboli tribali. nel libro di simon garfield just my type: a book about fonts, è riprodotta una maglietta decorata soltanto da e commerciali in carattere caslon. quella e commerciale, spiega garfield, attira cenni di apprezzamento da parte di altri intenditori, identici agli sguardi compiaciuti dei fan della prima ora di un buon gruppo musicale prima che diventi famoso.

il libro di garfield vuole far conoscere il mondo dei font a chi non pensava potesse essere un argomento interessante. ne parla janet maslin sul new york times:
una quantità considerevole di persone li conosce bene perché ci lavora. la conoscenza dei caratteri e del loro uso è fondamentale nel mondo della pubblicità, nell’editoria, ma è essenziale anche per qualunque lavoro implichi la scrittura di un testo al computer. ai computer si deve l’aumento degli esperti di font negli ultimi vent’anni. dice garfield: «se steve jobs non avesse incluso in un software la possibilità di scegliere i font, probabilmente non si parlerebbe così tanto di caratteri tipografici». ...>>

Tags:

venerdì 26 agosto, 2011 17:34:29 communication = comunicazione Nessun commento